Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

Cicerchie biologiche 250 gr.

Cicerchie biologiche 250 gr.

Riferimento: 0107

3,85 €

Cicerchie biologiche

Quantità

  • Pagamenti Sicuri Pagamenti Sicuri
  •  Consegna GRATUITA per ordini superiori ai 99,00 € Consegna GRATUITA per ordini superiori ai 99,00 €
  •  Reso Facile Reso Facile

La Cicerchia di Cicerale è una varietà autoctona recuperata da vecchie colture della zona del Cilento. Ha ottime caratteristiche organolettiche e la buccia non si presenta amara né dura. Come tutti i legumi ha caratteristiche nutrizionali interessanti, sia per l’elevato contenuto di proteine e amido sia per la scarsa quantità di grassi.

L’odore, da crudo, è simile a quello del pisello e il sapore è un misto tra fava e pisello. Un tempo sostituiva la fava. Gli anziani contadini e pastori della Murgia ne sono ghiotti. La cicerchia è caratterizzata dall’elevato contenuto di ferro ed era considerato uno dei principali cibi per chi doveva affrontare dure giornate di lavoro, come il lavoro nei campi.

Tratto da: https://www.alimentipedia.it/cicerchia.html
Copyright © Alimentipedia.it
L’odore, da crudo, è simile a quello del pisello e il sapore è un misto tra fava e pisello. Un tempo sostituiva la fava. Gli anziani contadini e pastori della Murgia ne sono ghiotti. La cicerchia è caratterizzata dall’elevato contenuto di ferro ed era considerato uno dei principali cibi per chi doveva affrontare dure giornate di lavoro, come il lavoro nei campi.

Tratto da: https://www.alimentipedia.it/cicerchia.html
Copyright © Alimentipedia.it

L’odore, da crudo, è simile a quello del pisello e il sapore è un misto tra fava e pisello. Un tempo sostituiva la fava. Gli anziani contadini e pastori della Murgia ne sono ghiotti. La cicerchia è caratterizzata dall’elevato contenuto di ferro ed era considerato uno dei principali cibi per chi doveva affrontare dure giornate di lavoro, come il lavoro nei campi.

Tratto da: https://www.alimentipedia.it/cicerchia.html
Copyright © Alimentipedia.it
L’odore, da crudo, è simile a quello del pisello e il sapore è un misto tra fava e pisello. Un tempo sostituiva la fava. Gli anziani contadini e pastori della Murgia ne sono ghiotti. La cicerchia è caratterizzata dall’elevato contenuto di ferro ed era considerato uno dei principali cibi per chi doveva affrontare dure giornate di lavoro, come il lavoro nei campi.

Tratto da: https://www.alimentipedia.it/cicerchia.html
Copyright © Alimentipedia.it
Le cicerchie si trovano solo secche, e vanno sottoposte a un lungo ammollo prima di essere cotte e consumate. L’odore, da crudo, è simile a quello del pisello e il sapore è un misto tra fava e pisello. Un tempo sostituiva la fava. Gli anziani contadini e pastori della Murgia ne sono ghiotti. La cicerchia è caratterizzata dall’elevato contenuto di ferro ed era considerato uno dei principali cibi per chi doveva affrontare dure giornate di lavoro, come il lavoro nei campi.

Tratto da: https://www.alimentipedia.it/cicerchia.html
Copyright © Alimentipedia.it
Le cicerchie si trovano solo secche, e vanno sottoposte a un lungo ammollo prima di essere cotte e consumate. L’odore, da crudo, è simile a quello del pisello e il sapore è un misto tra fava e pisello. Un tempo sostituiva la fava. Gli anziani contadini e pastori della Murgia ne sono ghiotti. La cicerchia è caratterizzata dall’elevato contenuto di ferro ed era considerato uno dei principali cibi per chi doveva affrontare dure giornate di lavoro, come il lavoro nei campi.

Tratto da: https://www.alimentipedia.it/cicerchia.html
Copyright © Alimentipedia.it
Le cicerchie si trovano solo secche, e vanno sottoposte a un lungo ammollo prima di essere cotte e consumate. L’odore, da crudo, è simile a quello del pisello e il sapore è un misto tra fava e pisello. Un tempo sostituiva la fava. Gli anziani contadini e pastori della Murgia ne sono ghiotti. La cicerchia è caratterizzata dall’elevato contenuto di ferro ed era considerato uno dei principali cibi per chi doveva affrontare dure giornate di lavoro, come il lavoro nei campi.

Tratto da: https://www.alimentipedia.it/cicerchia.html
Copyright © Alimentipedia.it

Le cicerchie vanno sottoposte a un lungo ammollo prima di essere cotte e consumate. L'odore, da crudo, è simile a quello del pisello e il sapore è un misto tra fava e pisello. È caratterizzata dall'elevato contenuto di ferro, ed era considerato un valido pasto per chi doveva affrontare dure giornate di lavoro.

Anche le Cicerchie nell'azienda San Felice vengono coltivate secondo i criteri dell'agricoltura biologica. Le piante nascono, crescono e maturano seguendo i ritmi naturali, quelli scanditi dalla stagionalità del tempo, senza subire stress, per rispettare la natura e la sua biodiversità.

Da degustare da sola o abbinata ad altri legumi, è ottima per minestre o zuppe. Si lessa e poi si condisce con aglio, peperoni e prezzemolo ma può essere servita anche con del baccalà o a zuppa con del pomodoro.

Produttore: AZIENDA AGRICOLA SAN FELICE, Cicerale (SA)

Scadenza: 12 mesi

Conservazione: Temperatura Ambiente, lontano da fonti di calore

0107
500 Articoli

6 altri prodotti della stessa categoria: