• -10%

Cannonau Di Sardegna DOC Riserva Dimonios 2021 Sella & Mosca

Pagamenti sicuri al 100%
11,89 €
10,70 € Sconto 10%

Cannonau di Sardegna

Il Cannonau è il vitigno sardo più famoso e conosciuto. Colore di un bel rubino brillante. Sprigiona profumi fruttati di mela rossa e ciliegia. Al gusto è preciso e pacato con tannini eleganti. Ottimo su un brasato come il cinghiale al Cannonau o su formaggi sardi stagionati.

Bottiglia da 75 cl.

Quantità

 

Pagamenti sicuri con Paypal, carte e bonifico

 

Consegna GRATUITA per ordini superiori ai 99,00 €

 

Soddisfatti o rimborsati

  Primo ordine? Per te 10% di sconto con il codice: BENVENUTOTASTE

(minimo ordine 49€)

Descrizione

Il Cannonau è il vitigno sardo più famoso e conosciuto. Rappresenta quasi un terzo delle uve prodotte in Sardegna e offre un vino vigoroso e fruttato, di buona gradazione alcolica e con note speziate.

Sella & Mosca lo produce nella sua tenuta storica, quella di Alghero, realizzata nel 1899 dai suoi due fondatori, l’ingegner Sella e l’avvocato Mosca.I due piemontesi, dopo averla bonificata, hanno reso quella zona la dimora di una fertile tenuta di 650 ettari che ospita uno dei vigneti più grandi d’Europa.

Il Cannonau di Sardegna Riserva Sella & Mosca è un vino apprezzato dal pubblico e dalla critica e gode di numerosi riconoscimenti internazionali sia europei che americani. È ottenuto con uve Cannonau vinificate in purezza e matura per 24 mesi dei quali, almeno 12, in botti grandi di rovere.

Colore di un bel rubino brillante. Sprigiona profumi fruttati di mela rossa e ciliegia sotto spirito che fanno posto a sentori di macchia marina e terriccio.

Al gusto è preciso e pacato con tannini eleganti. Ottimo su un brasato come il cinghiale al Cannonau o su formaggi sardi stagionati.

Dettagli del prodotto

13536

Scheda prodotto

Peso Netto
0.75L
Ingredienti
VITIGNO Cannonau
Allergeni
Solfiti
Alcol
14%
Temperatura di servizio
18-20 °C
Produttore
Sella & Mosca
Provenienza
Alghero (SS)

Riferimenti specifici

16 altri prodotti della stessa categoria: