Ingredienti

  • Scialatielli artigianali del Pastificio del Golfo 500gr
  • Aglio 1 spicchio
  • Prezzemolo 10 gr
  • Olio extra vergine di oliva 10 gr
  • Filetti di tonno al naturale di Cetara azienda “Delfino” 120 gr (peso sgocciolato)
  • Nocciole tostate 30 gr
  • Limone grattuggiato 30 gr

Scialatielli al pinzimonio con granella di nocciola, filetto di tonno e zest di limone 2

Gli scialatielli

Gli scialatielli sono una pasta fresca tipica della Costiera Amalfitana. Formato di pasta gustoso per accompagnare sughi a base di frutti di mare.

Ma come si cucinano?

Scialatielli ricetta

Per fare gli Scialatielli versate in una ciotola la Farina di semola rimacinata di grano duro 400 gr, aggiungete un uovo sbattuto precedentemente, mescolate con la forchetta e poi incorporate anche il pecorino grattugiato 30 gr. Versate a filo il latte 170 ml, e cominciate ad impastare a mano.

Aggiungete l’olio 1 cucchiaio e finite di impastare su di una spianatoia infarinata. Impastate per circa 10 minuti, finché non avrete ottenuto un panetto morbido e omogeneo. Rivestitelo con la pellicola e riponete in frigo per almeno mezz’ora, in modo che si rassodi la pasta. Dopodiché sistemate il panetto sulla spianatoia infarinata, dividetelo a metà e cominciate a stendere la pasta con il mattarello.

La sfoglia dovrà avere un 5mm di spessore. A questo punto, piegate le estremità verso il centro, prima di tagliare la sfoglia. Tagliate con un coltello dalla lama liscia, ricavando delle striscioline di pasta di 1 cm, e poi srotolatele. Una volta ricavati i vostri scialatielli, spolverizzateli con la semola e distanziateli per bene prima di cuocerli. Cuoceteli in acqua bollente salata per circa 5 minuti.

In alternativa potete acquistare i nostri scialatielli artigianali del Pastificio del Golfo. Si tratta di un prodotto realizzato a mano secondo la vecchia ricetta artigianale.

 

Filetto di tonno di Cetara

Cetara è un vecchio borgo della Costiera Amalfitana dove la pesca ha un aspetto di fondamentale importanza. Nello specifico la pesca del tonno di Cetara rappresenta per il comune, fin dagli inizi degli anni 70′, il principale settore dell’economia locale.

Ancora oggi flotte di pescherecci ben attrezzati si dirigono a largo per la pesca d’altura del famoso tonno di Cetara.

Il tonno rosso prelibato pescato con le barche e gli attrezzi dei pescatori di Cetara, viene poi trattato e messo sotto olio d’oliva.  Successivamente arriva sulle vostre tavole una pietanza squisita da poter gustare da sola o in abbinamento ad altri cibi.

Ora che sappiamo di più di questi  ingredienti andiamo a vedere come realizzare questo gustoso primo piatto!

Condimento Scialatielli

Scialatielli  al pinzimonio con granella di nocciola, filetto di tonno e profumo di limone.

Passaggi

0 / 0 passaggi
  1. Prendete una pentola con acqua a sufficienza per 500gr di pasta, portate ad ebollizione e calate la pasta.
  2. Preparare un pinzimonio con prezzemolo, pepe, olio extravergine di oliva, e granella di nocciole; pestarlo e farlo riposare per circa 10 minuti per disciogliere gli oli del prezzemolo.
  3. Prendete una padella e fate rosolare l’aglio e il peperoncino.
  4. Scolate la pasta versandola direttamente nella padella e aggiungete acqua di cottura precedentemente messa da parte.
  5. Amalgamate in padella per 1 minuto circa in padella con il pinzimonio per farlo amalgamare sugli amidi della pasta.
  6. Impiattate e aggiungete i filetti di tonno di Cetara ed una grattata di zest di limone.